'Cura Italia' - Aiuti alla Famiglia e ai Lavoratori

EMERGENZA CORONA VISUS: cosa dice il decreto con le misure per il contrasto all'emergenza.

'Cura Italia' - Aiuti alla Famiglia e ai Lavoratori

PER LA FAMIGLIA

Il Decreto Legge 18 del 17 marzo 2020 ha definito le misure urgenti, a causa dell’emergenza epidemiologica nel quale ci troviamo, per il sostegno alle famiglie con figli in conseguenza ai provvedimenti di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado.

CONGEDO PARENTALE STRAORDINARIO
L’art. 23 del prevede, a decorrere dal 5 marzo, giornate di congedo straordinario per i lavoratori con figli da 0 a 16 anni e senza limiti di età per i genitori di figli disabili. Le disposizioni sono applicabili a genitori naturali, adottivi e affidatari.
Le giornate di congedo possono essere usufruite alternativamente da entrambi i genitori, a condizione che nel nucleo famigliare non vi sia un genitore beneficiario di altri strumenti a sostegno del reddito (NASPI) o disoccupato o non lavoratore.
I genitori che, a decorrere dal 5 marzo 2020, avessero già usufruito di giornate di congedo parentale ordinario possono convertirli in congedo straordinario.

Art. 23 c. 1 e Art. 25 c. 1 - Dipendenti privati e pubblici
con figli fino a 12 anni: 12 giorni anche frazionati di congedo straordinario con indennità giornaliera pari al 50% della retribuzione.

Art.23 c. 6 – Dipendenti privati
con figli da 12 a 16 anni: astensione dal lavoro per tutto il periodo di sospensione dei servizi educativi e scolastici senza indennità

Art. 23 c. 3 - Lavoratori iscritti alla Gestione Separata
con figli fino a 12 anni: 12 giorni anche frazionati di congedo straordinario con indennità giornaliera pari al 50% del 1/365 del reddito nel periodo di riferimento

Art. 23 c. 3 - Lavoratori Autonomi iscritti all’INPS
con figli fino a 12 anni: 12 giorni anche frazionati di congedo straordinario con indennità giornaliera pari al 50% della retribuzione convenzionale stabilita per legge per categoria (es. € 48,74 per artigiani, …)

BONUS BABY-SITTER
L’art. 23 c. 8 prevede un voucher di importo pari a € 600,00 complessivi da utilizzare per l’acquisto di servizio baby-sitting per l’assistenza dei figli con età inferiore a 12 anni nel periodo di sospensione dei servizi educativi e scolastici a decorrere dal 17 marzo 2020. L’importo del bonus è elevato a € 1000,00 per i lavoratori appartenenti al settore sanitario pubblico o accreditato a vario titolo.
Il bonus è rivolto a tutti i lavoratori solo in alternativa al congedo straordinario e verrà riconosciuto tramite la Carta della Famiglia.

LE MODALITA’ E I TEMPI DI ACCESSO AI CONGEDI E AL BONUS SONO STABILITI DALL’INPS E COMUNICATI ENTRO LA GIORNATA DI VENERDI 20 MARZO CON APPOSITO DECRETO ATTUATIVO

ESTENSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI per ASSISTENZA AI DISABILI Legge 104/92
L’art. 24 c. 1 numero di giorni di permesso mensile retribuito (attualmente fissato in 3 giorni mensili) è incrementato di ulteriori complessive 12 giornate complessive da utilizzare nei mesi di marzo e aprile 2020.

I PERMESSI L.104/92 POSSONO ESSERE RICHIESTI DIRETTAMENTE AL DATORE DI LAVORO COSI' COME GIA' PREVISTO PER LE TRE GIOENATE ORDINARIE.
 
 

INDENNITA’ PER I LAVORATORI

Art. 27 - Lavoratori professionisti e iscritti alla Gestione Separata INPS AI lavoratori con p. iva attiva al 23 febbraio 2020 è riconosciuta un’indennità pari a € 600,00 per il mese di marzo.

Art. 29 - Lavoratori stagionali del turismo e stabilimenti balneari
Per i lavoratori che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro tra il 1/01/2019 e il 17/03/2020 è riconosciuta un’indennità pari a € 600,00 per il mese di marzo.

Art. 30 - Lavoratori del settore agricolo
Per i lavoratori che nel 2019 abbiano almeno 50 giornate lavorative è riconosciuta un’indennità pari a € 600,00 per il mese di marzo

LE INDENNITA’ DI CUI SOPRA NON SONO CUMULABILI TRA LORO. LE MODALITA’ E I TEMPI DI ACCESSO AI CONGEDI E AL BONUS SONO STABILITI DALL’INPS E COMINICATI ENTRO LA GIORNATA DI VENERDI 20 MARZO CON APPOSITO DECRETO ATTUATIVO
 
 

PER I LAVORATORI DISOCCUPATI

Art. 33 – Proroga dei termini per le domande NASpI e DIS-COLL
I termini per la presentazione della domanda di disoccupazione, per i lavoratori dipendenti e domestici che abbiano perso il lavoro a seguito di cessazione involontaria del rapporto lavorativo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020, sono ampliati da 68 a 128 giorni.
Per le domande presentate oltre il 68esimo giorno, il giorno di decorrenza del pagamento è fissato al 68esimo giorno.
 
REMILIA  CAF
Studio Commercialista, CAF e Patronato
Il giusto aiuto professionale per consulenze amministrative, fiscali e tributarie.

Professionisti e Consulenti Nord srls
Viale Regina Margherita 6/2 - 42124 - Reggio Emilia
Telefono 0522-50.60.78 - Cellulare 333-77.65.834
Uffici aperti dal Lunedì a Giovedì dalle 9.00 alle 17.30 - Venerdì dalle 9.00 alle 14.00
Codice Fiscale e Partita IVA IT02737190351
2BC srls - 2020