CONGEDI STRAORDINARI: CHI E COME

A seguito dei provvedimenti di supporto alle famiglie e lavoratori, l’INPS ha pubblicato la relazione tecnico-applicativa in cui sono spiegati i requisiti e le modalità di accesso ai benefici.

CONGEDI STRAORDINARI: CHI E COME

A seguito dei provvedimenti di supporto alle famiglie e lavoratori, l’INPS ha pubblicato la relazione tecnico-applicativa in cui sono spiegati i requisiti e le modalità di accesso ai benefici.

CONGEDO PARENTALE STRAORDINARIO
SI tratta di un congedo straordinario di massimo 15 giorni complessivi, fruibili alternativamente da entrambi i genitori, dal 5 marzo al 3 aprile 2020.

Chi ne usufruisce
Lavoratori dipendenti e privati con figli fino a 12 anni con indennità al 50%; con figli da 12 a 16 anni senza alcuna indennità; con figli con handicap senza limiti di età iscritti ad un istituto scolastico.

Come fare domanda PRIVATI
- I genitori che, dal 5 marzo, hanno già richiesto giornate di congedo ordinario o genitori di figli con handicap che stanno già usufruendo del prolungamento del congedo parentale non devono presentare una nuova domanda. I giorni di congedo ordinario saranno convertiti d’ufficio dall’INPS nel congedo straordinario.
- I genitori di figli che al momento non usufruiscono di alcun congedo possono presentare richiesta tramite PIN personale o patronato.
- I genitori di figli di età tra 12 e 16 anni possono presentare domanda la unicamente al proprio datore di lavoro.
- I genitori di figli disabili maggiori di 12 anni che al momento non usufruiscono di alcun congedo possono presentare richiesta tramite PIN personale o patronato.
 
I FONDI DESTINATI ALLE INDENNITA' PER I CONGEDI STRAORDINARI SONO LIMITATI E SOLO LE DOMANDE PERVENUTE PRIMA DELL'ESAURIMENTO DEI FONDI SARANNO ACCOLTE.

PER TUTTI COLORO CHE DESIDERANO PRESENTARE DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO, REMILIA CAF RIMANE DISPONIBILE ANCHE PER TUTTA LA GIORNATA DI SABATO 21 MARZO FINO ALLE ORE 19.

Come fare domanda PUBBLICI
La domanda di congedo è da presentare all’amministrazione pubblica. Non si deve presentare domanda all’INPS

PERMESSI EX L. 104/92
Si tratta di 12 giorni complessivi di permesso per l’assistenza a un famigliare disabile fruibili nei mesi di marzo e aprile 2020 in aggiunta ai 3 giorni mensili già previsti dalla legge 104/1992 (18 giorni totali per i 2 mesi)

Chi ne usufruisce
Lavoratori che assistono un famigliare con handicap grave ex art 3 c. 3 L. 104/92

Come fare domanda PRIVATI
- I lavoratori che hanno già un’autorizzazione in corso di validità possono già usufruire delle ulteriori giornate con comunicazione diretta al datore di lavoro.
- I lavoratori privi di autorizzazione in corso di validità, devono richiederla all’INPS. Le giornate di permessi devono poi essere comunate direttamente al datore di lavoro.
Questi lavoratori non devono presentare domanda all’INPS per la fruizione dei permessi.
- I lavoratori agricoli e dello spettacolo con pagamento diretto da parte dell’INPS devono presentare una nuova domanda tramite PIN personale o patronato.

Come fare domanda PUBBLICI
La domanda di fruizione dei permessi è da presentare all’amministrazione pubblica. Non si deve presentare domanda all’INPS
REMILIA  CAF
Studio Commercialista, CAF e Patronato
Il giusto aiuto professionale per consulenze amministrative, fiscali e tributarie.

Professionisti e Consulenti Nord srls
Viale Regina Margherita 6/2 - 42124 - Reggio Emilia
Telefono 0522-50.60.78 - Cellulare 333-77.65.834
Uffici aperti dal Lunedì a Giovedì dalle 9.00 alle 17.30 - Venerdì dalle 9.00 alle 14.00
Codice Fiscale e Partita IVA IT02737190351
2BC srls - 2020